CHI DEVE PAGARLA?

L'IMU deve essere pagata dai possessori di immobili, aree fabbricabili e terreni, escluse le abitazioni principali non di lusso (accatastate in categorie diverse da A/1, A/8 e A/9).

QUANTO SI DEVE PAGARE?

Ogni comune stabilisce autonomamente le aliquote dell'IMU.
Se vuoi calcolare l'IMU dovuta, puoi recarti ai nostri uffici.
Per i fabbricati e per i terreni edificabili l'aliquota di base è pari allo 0.86% ed i comuni possono aumentarla fino all'1.06% o diminuirla fino allo 0.76%.
Per l'abitazione principale di lusso l'aliquota è fissata allo 0.5% ed il comune può aumentarla di 0.1% o diminuirla fino all'azzeramento.
Per i fabbricati rurali ad uso strumentale l'aliquota base è lo 0.1% ed il comune può ridurla fino all'azzeramento.
Per i fabbricati destinati dall'impresa costruttrice alla vendita è fissata un'aliquota allo 0.1% fino al 2021 ed i comuni possono aumentarla fino allo 0.25% o diminuirla fino all'azzeramento. Dal 1 Gennaio 2022 saranno esenti dall'imposta.

COME SI PAGA?

Si paga con bollettino di conto corrente postale o con il modello F24 in due rate con scadenza 16 giugno e 16 dicembre dell'anno di riferimento.
Il cittadino può sempre decidere di pagare tutta l'imposta con un unico versamento entro il 16 giugno.

Per ulteriori informazioni